Il polo fiere riparte con il salone dell’edilizia e della casa

L'appuntamento, rimandato a causa del lockdown, si terrà dal 3 al 5 luglio

Riparte il salone dell’edilizia e della casa. La vetrina delle soluzioni più innovative, tecnologiche e di design, per il mondo delle costruzioni e dell’architettura si terrà al Polo fiere di Lucca dal 3 al 5 luglio. L’ingresso e il parcheggio sono gratuiti. All’interno saranno presenti quasi cento aziende, tra incontri e workshop, per una interessante offerta formativa e informativa.  “Questa prima fiera che riapre il Polo lucchese dopo il lockdown è un bel segnale – commenta Valentina Mercanti, assessora comunale alle attività produttive -. E’ il simbolo di una ripartenza anche economica del territorio, a dimostrazione che c’è fermento e tanta voglia di tornare ad operare per un rilancio del settore”.

Un weekend ricco di eventi, incontri, work shop dove i visitatori potranno scoprire soluzioni su misura nel campo dell’arredamento, conoscere le ultime tendenze, cogliere spunti, incontrare professionisti della progettazione e della ristrutturazione. Dall’efficientamento energetico degli edifici alla riqualificazione degli ambienti abitativi. Novità, frutto delle idee e delle eccellenti intuizioni di artigiani e tecnici che offrono prodotti con alta valenza estetica per migliorare la qualità e il confort degli ambienti sia residenziali che di lavoro. Sistemi integrati che garantiscono interventi qualificati, coordinamento, performance elevate e consegne in tempi ragionevoli chiavi in mano. Il salone si rivolge a tutti i visitatori potranno toccare con mano le soluzioni più innovative e convenienti per trasformare e rendere più confortevole, sicuro e redditizio il proprio patrimonio edilizio.

Fonte: luccaindiretta.it
Notizia visualizzata 23 volte